The Hawaiian Green Sea Turtle “Honu”

Hawaiian honu
  • Hawaiian honu
  • Face to face
  • Green sea turtle
  • Hawaii underwater world inhabitants
  • Hiding under a coral reef
  • Sea turtle feeding on seaweed
  • Sea turtle taking a breath

There are seven species of sea turtles in the world, four of which can be found in the Hawaiian Islands – the green sea turtle, the hawksbill, the leatherback and the olive ridley. The green sea turtle is the most common species of sea turtle in Hawaii and one of the few to have seen numbers rise in recent decades due to conservation efforts.

The green sea turtle (Chelonia mydas) is among the largest marine turtles. La specie prende il nome dal colore del suo grasso, che si pensa sia colorato dalla sua dieta. Le tartarughe marine verdi nuotano negli oceani da oltre 200 milioni di anni e sono una delle poche specie sulla Terra ad aver vissuto attraverso l’evoluzione e l’estinzione dei dinosauri e le ere glaciali, vagando nei mari prima ancora che esistessero le isole Hawaii.

La leggenda hawaiana è costellata di storie su questa magnifica creatura, compresa la tartaruga marina verde “Kauila”, che poteva trasformarsi in una ragazza per vegliare sui bambini che giocavano a Punalu’u Beach sulla Grande Isola. Alcune fonti affermano addirittura che gli abitanti delle Marchesi, i primi esseri umani a viaggiare verso le isole Hawaii, furono guidati dalle tartarughe marine. Negli antichi disegni dei nativi, la tartaruga verde è rappresentata dal petroglifico “honu”.

In tempi di tribù, i capi avevano l’onore di banchettare con la carne della tartaruga marina, e negli anni della monarchia, alla famiglia reale veniva servita questa prelibatezza. Oggi, nonostante la protezione delle agenzie ambientali, milioni di questi antichi rettili finiscono nelle pentole delle zuppe di tutto il mondo.

Vivendo in media circa cento anni, con un guscio grigio-marrone a forma di cuore lungo fino a 3 piedi (90 cm), le tartarughe marine verdi pesano fino a 200-400 libbre (91-181 kg) e si trovano nelle acque tropicali e subtropicali di tutto il mondo. Le tartarughe marine verdi adulte sono le uniche erbivore. Quando sono giovani, sono carnivore, mangiando spugne, lumache e granchi, ma da adulte mangiano alghe, alghe e piante marine. La testa – che, a differenza di molte altre specie di tartarughe, le tartarughe marine verdi non sono in grado di ritrarre nel loro guscio – è molto più piccola di altre varietà, facendo apparire i loro occhi scuri ancora più grandi.

I maschi delle tartarughe marine verdi nascono sulla terraferma, ma trascorrono praticamente tutta la loro vita in mare. Gli avvistamenti sulle spiagge hawaiane sono quindi principalmente femmine e giovani. La storia gioca un ruolo enorme nel ciclo di riproduzione – le tartarughe marine verdi migrano per centinaia di miglia verso i luoghi di riproduzione per accoppiarsi, e le femmine di tartarughe marine verdi viaggiano poi verso le stesse spiagge per nidificare come i loro predecessori. Per la maggior parte delle tartarughe hawaiane, questo viaggio comporta una migrazione verso le coste più tranquille delle disabitate Isole Hawaii nord-occidentali, che si trovano a nord-ovest delle principali isole abitate delle Hawaii.

Il rituale unico di nidificazione della tartaruga marina verde è cambiato molto poco nel corso di milioni di anni. Quando la femmina è pronta a schiudersi, aspetta di galleggiare sul surf fino alla calma e al fresco della sera. Al momento giusto si trascina sulla spiaggia esposta e scava una buca profonda 60 cm con le sue pinne. Poi si accovaccia e depone le sue uova coriacee. Durante una singola stagione la femmina della tartaruga verde può riempire tre o quattro nidi con fino a 100 uova in ognuno. Dopo aver riempito il nido di sabbia, sfreccia di nuovo verso l’acqua, la sua missione completata per due o tre anni, quando si accoppia di nuovo.

Tuttavia, alcune di quelle uova non si schiuderanno e non tutti i piccoli di due pollici (5 cm) e un’oncia (28 grammi) saranno in grado di correre attraverso le onde verso la libertà dell’oceano. Ratti, manguste, funghi, granchi, cani ed esseri umani rappresentano un pericolo per le preziose uova. I pochi piccoli che sopravvivono devono scavare da soli nella sabbia e correre per tutta la vita.

Le tartarughe sono piuttosto goffe quando si muovono sulla terraferma, ma in acqua possono nuotare a velocità fino a 35 mph (56 km/h). Le tartarughe adulte hanno bisogno di venire a galla per respirare circa una volta ogni due ore quando sono a riposo.

Nel XX secolo la popolazione di tartarughe marine verdi è diminuita così tanto che nel 1978 è stata inserita nella lista delle specie in pericolo. Negli ultimi decenni, grazie agli sforzi di conservazione, la popolazione di tartarughe marine verdi è aumentata. Gli studi stimano che le Hawaii hanno ora 35.000 tartarughe marine verdi mature e forse 250.000 giovani di 6 anni o meno, secondo George Balazs, uno scienziato marino delle Hawaii (Synopsis of Biological Data on the Green Turtle in the Hawaiian Islands, NOAA-TM-NMFS-SWFC-7, 1980).

Oggi, le tartarughe marine verdi delle Hawaii (così come le altre specie di tartarughe delle Hawaii) godono di piena protezione secondo l’Endangered Species Act federale e la legge statale delle Hawaii. È vietato cacciare, maneggiare, ferire o molestare le tartarughe marine verdi o tenerle in cattività senza un permesso speciale per scopi di ricerca o educativi. Inoltre, i nuotatori dovrebbero tenere a mente che toccare, cavalcare o inseguire una tartaruga marina è illegale. Le multe possono arrivare fino a 100.000 dollari e includere un po’ di tempo in prigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *