Omar Epps

All’inizio della sua carriera, Epps è stato più spesso scritturato nei ruoli di adolescenti problematici e/o atleti. Ha fatto il suo debutto cinematografico con il rapper Tupac Shakur come protagonista del debutto alla regia di Ernest Dickerson in Juice. Epps ha seguito la sua performance in Juice come running back nel dramma sul football universitario The Program accanto a James Caan. Epps ha recitato nel film Deadly Voyage, e ha vinto il premio come miglior attore al Monte Carlo Television Festival per aver interpretato Kingsley Ofusu in questa storia vera di clandestini africani. L’anno seguente, è passato al baseball come co-protagonista di Major League II, prendendo il ruolo di Willie Mays Hayes dall’originale Wesley Snipes. Il suo successivo impegno atletico fu l’interpretazione di una star dell’atletica leggera in Higher Learning di John Singleton, uno sguardo alla politica e alle tensioni razziali della vita universitaria.

Epps al Paley Center for Media, Beverly Hills, California, il 17 giugno 2009

Epps ha ottenuto un ruolo nella serie televisiva di successo ER per diversi episodi interpretando il dottor Dennis Gant, uno specializzando in chirurgia con problemi. Dopo il suo lavoro televisivo in ER, Epps è tornato sul grande schermo nel 1997 con una breve interpretazione di un vertiginoso spettatore al cinema ad un appuntamento con una donna interpretata da Jada Pinkett, che finisce presto vittima di uno slasher psicopatico nel sequel del blockbuster Scream 2. Sempre nel 1997 Epps è stato il protagonista del film della HBO First Time Felon, basato sui fatti. Ha interpretato un piccolo criminale che passa attraverso il sistema di riforma del campo di addestramento di Chicago e intraprende un eroico salvataggio in un’inondazione, solo per poi trovarsi di fronte all’adattamento di rientrare nella società con il marchio di ex detenuto. Nel 1999 Epps fu scritturato come Linc in The Mod Squad. Mentre The Mod Squad si rivelò un fiasco di critica e di incassi, il successivo sforzo di Epps del 1999 The Wood gli offrì un ruolo serio e multidimensionale. Seguendo un gruppo di afroamericani della classe media dalla giovinezza all’età adulta, The Wood, l’opera prima del regista-sceneggiatore Rick Famuyiwa, ha come co-protagonisti Richard T. Jones e Taye Diggs. Sempre nel 1999, Epps ha recitato accanto a Stanley Tucci e LL Cool J, interpretando un detective sotto copertura che si ritrova coinvolto nei fatti illegali su cui sta indagando in In Too Deep. Il 1999 lo ha visto anche come obiettivo nel giallo ambientato negli anni ’50 When Willows Touch, con James Earl Jones e Jada Pinkett Smith.

Nel 2000, Epps ha recitato in Love & Basketball, con Alfre Woodard e Sanaa Lathan. Ha interpretato Quincy, la speranza dell’NBA che ha una relazione burrascosa con un’altrettanto abile star del basket femminile Monica, interpretata dalla Lathan. Epps ha anche avuto ruoli di supporto in una serie di film, tra cui Dracula 2000, Big Trouble, e il telepico Conviction. Ha anche avuto un ruolo da protagonista come gangster in Brother, un film dell’attore/regista giapponese Takeshi Kitano.

Nel 2004, Epps ha ottenuto il ruolo dello spacciatore di droga diventato pugile Luther Shaw, che cade sotto la tutela della promoter di boxe Jackie Kallen (Meg Ryan) nel biopic Against the Ropes. Epps è stato un personaggio del videogioco Def Jam Fight for NY nel 2004.

Anche nel 2004, Epps è tornato al dramma medico televisivo con il ruolo del dottor Eric Foreman nella serie televisiva House della Fox. Il ruolo gli è valso un NAACP Image Award nel 2007, 2008 e 2013 come eccezionale attore non protagonista in una serie drammatica. Nel 2014, Epps ha assunto il ruolo dell’agente J. Martin Bellamy nella serie televisiva ABC, Resurrection. La serie si concentra su una serie di individui che ritornano dalla morte, e cambiano la vita delle loro famiglie e dei loro amici ad Arcadia, Missouri.

Nel luglio 2020, Epps ha recitato nel thriller psicologico di Netflix Fatal Affair.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *