$1,975,000 Accordo per dolore alla schiena e lesioni dopo un incidente d’auto

In un caso di New York, un uomo di 50 anni stava viaggiando sul sedile posteriore di una macchina quando la macchina è stata improvvisamente colpita da un camion ad un incrocio. Come risultato dell’incidente, il nostro cliente ha provato dolore al collo, al braccio e alla schiena. In seguito gli è stata diagnosticata un’ernia del disco nella parte bassa della schiena e si è sottoposto a un trattamento conservativo, tra cui terapia fisica e iniezioni epidurali. Quando il dolore non è migliorato, si è sottoposto a un intervento chirurgico di fusione alla L4-S1. Rappresentato da Block O’Toole & Murphy, ha ricevuto un risarcimento di 1.975.000 dollari. Mentre l’auto si avvicinava all’incrocio tra Glenmore Avenue e Snediker Avenue, a Brooklyn, New York, un camion per traslochi, di proprietà degli imputati Assured Moving & Storage, Inc. e Galil Moving & Storage, ha superato uno stop su Snediker Avenue e ha colpito il veicolo dei querelanti mentre viaggiava su Glenmore Avenue. L’impatto si è verificato sul lato passeggero dell’auto della querelante e la parte anteriore del camion in movimento del convenuto. Come risultato dell’impatto, il veicolo dei querelanti si è scontrato con più auto parcheggiate su Glenmore Avenue.

Il querelante ha affermato che gli imputati sono stati negligenti nella proprietà e nel funzionamento del loro veicolo procedendo attraverso un segnale di stop e non riuscendo a cedere al veicolo dei querelanti.

Gli imputati hanno sostenuto che l’auto dei querelanti viaggiava ad una velocità eccessiva causando così l’incidente

Per parlare con un avvocato di incidenti auto oggi, si prega di chiamare il 212-736-5300 o compilare il nostro modulo di contatto. I nostri avvocati sono esperti nella risoluzione di casi di incidenti d’auto e hanno raggiunto oltre 100 risultati che superano 1.000.000 di dollari per i clienti.

Ferimenti/danni
Il querelante è stato portato in ambulanza al Brookdale Hospital con dolori al collo, alla parte bassa della schiena e al braccio sinistro. La querelante è stata curata e rilasciata. Dopo il rilascio dall’ospedale, la querelante è stata sottoposta alle cure di vari medici. Alla querelante fu diagnosticata un’ernia del disco ai livelli L4-S1 e fu sottoposta a un corso di trattamento conservativo, compresa la terapia fisica, iniezioni epidurali e uso di farmaci.

Tuttavia, le condizioni della querelante non migliorarono. Di conseguenza, la querelante fu sottoposta a una fusione lombare ai livelli L4-S1 al New York University Medical Center. Dopo l’intervento, la querelante si sottopose a un ciclo di fisioterapia e continuò a seguire il suo chirurgo. Come risultato delle sue lesioni, la querelante ha cercato di recuperare il suo dolore e le sue sofferenze passate e future, le spese mediche e la perdita di guadagno. Gli imputati hanno sostenuto che la condizione della querelante era dovuta a condizioni degenerative preesistenti, che l’intervento chirurgico a cui la querelante è stata sottoposta non era necessario, che la querelante non ha richiesto alcun trattamento medico in corso e che la querelante era in grado di lavorare.

Il risarcimento
Le parti hanno raggiunto un accordo di $1,975,000 prima del processo.

Attori
Il caso è stato gestito dai soci Jeffrey A. Block e S. Joseph Donahue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *